Malattie Infettive

Stampa

La Struttura Complessa di Malattie Infettive è deputata al trattamento, in regime di ricovero ordinario, di day-hospital ed ambulatoriale dei pazienti di patologie di natura infettiva o sospetta tale.

Tra le patologie che più frequentemente richiedono il trattamento presso la Struttura Complessa di Malattie Infettive, oltre alla infezione da HIV, per la quale questa Unità Operativa è il Centro Unico di Riferimento provinciale, particolare predominanza hanno le malattie del fegato, in primis quelle correlate ai virus (epatiti croniche e cirrosi da virus B, C e Delta): da molti anni, infatti, la U.O. di Malattie Infettive rappresenta un importante Centro di riferimento per le malattie del fegato virus correlate e, per il numero dei pazienti seguiti, uno dei Centri più importanti sul piano Regionale e Nazionale.

Altra importante causa di ricovero sono le infezioni delle vie respiratorie (polmoniti e broncopolmoniti acute), le infezioni del sistema nervoso centrale (meningiti e meningoencefaliti acute), le endocarditi e le altre infezioni da protesi endovascolari o da “devices” intravasali in genere, le infezioni negli ospiti immunocompromessi per patologie varie (trapiantati, neoplastici, diabetici, emopatici), le infezioni cosiddette “nosocomiali” e le infezioni post-operatorie, infezioni virali di particolare rilevanza (infezioni da virus erpetici CMV e della mononucleosi infettiva).
La fascia di età dei pazienti ricoverati presso la Struttura Complessa di Malattie Infettive è la più ampia immaginabile, includendo sia pazienti in età neonatale e nella prima infanzia sia quella in età avanzata.