Plesso "Gaetano Fucito"

Plesso "Gaetano Fucito"


Cenni storici
Il giorno 8 giugno 1933 fu inaugurato a Mercato San Severino dal Prefetto Dott.Domenico Soprano e dall'Arcivescovo di Salerno Mons. Nicola Monterisi, l'Istituto Sanatoriale "Villa Maria". La villa, ubicata nella frazione di Curteri e che comprendeva il palazzo marchesale e quattro fabbricati con un parco di 60.000 mq, iniziò così a funzionare con 50 posti letto. Il 20 marzo 1950 ci fu il passaggio al Dott. Carlo Di Lorenzo, sotto la cui guida il Sanatorio si sviluppò sempre di più, affermandosi come una delle migliori istituzioni e tra le più grandi (circa 600 posti letto).
Nel 1969 fu acquistato dall'allora ente ospedaliero "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno, nella persona del Presidente Raffaele De Felice. Con la Legge 833/78 l'Ospedale di Curteri divenne autonomo ed individuato come presidio dell'U.S.L. 47. Successivamente si è inserito in un contesto operativo di collegamento con altri Ospedali facenti capo all'ASL SA2. Con Decreto Regionale n°73 del 15.12.2010 è stato annesso all'Azienda Ospedaliera Universitaria "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona.

La trasparenza è accessibilità totale ai dati e ai documenti in possesso della pubblica amministrazione
In queste pagine sono pubblicati, raggruppati secondo le indicazioni di legge, documenti, informazioni e dati concernenti l'organizzazione dell'amministrazione, le attività e le sue modalità di realizzazione.

In questa sezione sono disponibili le deliberazioni del Direttore Generale, le deliberazioni del Consiglio di Direzione e le determinazioni dirigenziali dell’Azienda Ospedaliera Universitaria, ad esclusione di quelle secretate per motivi di privacy.

In quest’area si possono consultare tutti i bandi di gara con procedura aperta e procedura ristretta, con indicato il termine di scadenza di presentazione offerta o richiesta di partecipazione gara, tutta la documentazione di gara e i riferimenti per richiedere eventuali informazioni e chiarimenti.

In quest’area si possono consultare tutti i bandi di procedure selettive, le procedure comparative per il conferimento di incarichi di collaborazione professionale o collaborazione coordinata e continuativa,degli incarichi di posizione organizzativa, nonché le eventuali successive informazioni.