Web Magazine

Trattamento Ictus: alla Stroke Unit del 'Ruggi' il premio Eso

Importante premio internazionale per l’Azienda Ospedaliero Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno che è stata riconosciuta Centro ORO nell’ambito del programma ESO-Angels Awards per il 2019 per la qualità delle cure nel trattamento dell’Ictus.
ESO-Angels Awards è un programma di riconoscimento della qualità che vede la collaborazione tra la ESO e Angels Initiative in un progetto internazionale che mira a costruire una comunità globale di ospedali e di professionisti che lavorano ogni giorno per migliorare la qualità del trattamento dei pazienti affetti da ictus.
I requisiti per ottener il riconoscimento sono stringenti e monitorati ogni trimestre; si basano su indicatori di qualità che valutano la percentuale di pazienti sottoposti al trattamento, i tempi di gestione intraospedalieri e la possibilità di assicurare precisi standard assistenziali in Stroke Unit, in linea con i criteri di qualità della European Stroke Organization(ESO).
Solo 5 Ospedali in Italia hanno ricevuto il premio oro in base ai risultati ottenuti nei primi tre mesi del 2019.
Una importante affermazione resa possibile grazie all’impegno di tutti gli operatori che hanno gestito i pazienti in tutto il Percorso Ictus, e quindi dall'accesso al DEA alla valutazione diagnostica in neuroradiologia, agli interventi di rivascolarizzazione sia per via sistemica sia endovascolare fino all'assistenza in Stroke Unit.
Come le più autorevoli linee guida raccomandano, gestire in modo appropriato e tempestivo il paziente con ictus offre le maggiori possibilità di sopravvivenza e riduce il rischio di disabilità.
Alla base del risultato clinico vi è quindi un lavoro multidisciplinare e multiprofessionale ben coordinato che utilizza procedure standard condivise ed integrate con il supporto di modelli organizzativi collaudati che garantiscano un intervento rapido,mirato e sicuro.
L’obiettivo che ora il Team Stroke Aziendale si prefigge è di raggiungere il livello Platino o il più ambito livello Diamante lavorando soprattutto sulla riduzione dei tempi dall’esordio dei sintomi all’avvio del trattamento per i pazienti eleggibili allo stesso.
Per raggiungere questo obiettivo sarà fondamentale collaborare ancor di più con l’emergenza territoriale 118, il cui personale è in prima linea per un rapido riconoscimento dei sintomi e da cui parte l’attivazione del Codice ictus, in modo che gli attori ospedalieri della filiera assistenziale, preallertati, possano predisporsi per intervenire in maniera immediata, efficiente ed efficace.

*nella foto di copertina la dottoressa Rosa Napoletano (referente UOSD Stroke Unit)

La trasparenza è accessibilità totale ai dati e ai documenti in possesso della pubblica amministrazione
In queste pagine sono pubblicati, raggruppati secondo le indicazioni di legge, documenti, informazioni e dati concernenti l'organizzazione dell'amministrazione, le attività e le sue modalità di realizzazione.

In questa sezione sono disponibili le deliberazioni del Direttore Generale, le deliberazioni del Consiglio di Direzione e le determinazioni dirigenziali dell’Azienda Ospedaliera Universitaria, ad esclusione di quelle secretate per motivi di privacy.

In quest’area si possono consultare tutti i bandi di gara con procedura aperta e procedura ristretta, con indicato il termine di scadenza di presentazione offerta o richiesta di partecipazione gara, tutta la documentazione di gara e i riferimenti per richiedere eventuali informazioni e chiarimenti.

In quest’area si possono consultare tutti i bandi di procedure selettive, le procedure comparative per il conferimento di incarichi di collaborazione professionale o collaborazione coordinata e continuativa,degli incarichi di posizione organizzativa, nonché le eventuali successive informazioni.